Tesi di laurea in inverno: cosa scegliere per un outfit impeccabile!

Dopo anni di studio intenso, una quantità di esami che sembra non finire mai e mille vicissitudini ed esperienze legate alla vita universitaria, finalmente è arrivato il giorno tanto atteso della discussione della tesi di laurea.

Se tutto è stato già definito, dalla stampa e rilegatura della tesi all’invito di amici e parenti e all’organizzazione della festa, non resta che focalizzarsi su un ultimo importantissimo dettaglio: la scelta dell’outfit.

A causa di mille pensieri e l’ansia che aumenta giorno per giorno in vista della discussione, potrebbe capitare, infatti, di non pensare affatto a quale potrebbe essere il giusto look per la laurea se non nei giorni a ridosso della data fissata.

Ad ogni modo, non c’è da preoccuparsi: basterà seguire qualche  piccolo accorgimento di buon senso per essere impeccabili dalla testa ai piedi.

Per trovare l’outfit perfetto, prima di tutto è necessario mantenersi in linea con il proprio stile. Quello che a molti sembrerà un suggerimento scontato, in realtà, risulta essere fondamentale: in una giornata così carica di emozioni sarà davvero importante sentirsi a proprio agio nei vestiti che si è scelto di indossare.

Essendo un evento formale, l’abbigliamento ideale dovrebbe essere sobrio ed elegante, quindi, a prescindere che si tratti di laurea triennale o specialistica, sono assolutamente da evitare i look troppo sportivi, casual o irriverenti.  

Nel caso, poi, in cui la sessione cada nei mesi più freddi dell’anno accademico, il consiglio è quello di scegliere un abito invernale con giacca e pantalone di lana di colore grigio, blu o nero. Se invece si preferisce evitare il solito completo scuro, si può sempre optare per un abito spezzato, meno impegnativo ma pur sempre elegante e giovanile, perché permette di creare look diversi giocando sull’accostamento dei vari colori e dei tessuti, mantenendo però sempre una certa  coerenza tra le tonalità.

Riguardo le scarpe, la scelta ottimale sono le classiche stringate, semplici o con ricami, di colore scuro o comunque di tonalità neutre.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per gli accessori, invece, la cravatta non è fondamentale, le bretelle sono concesse mentre sarebbe meglio evitare il cappello, nonostante il freddo.

In definitiva, la parola d’ordine per questo genere di evento è: sobrietà.  Per il resto, non resta  che fare il consueto  “in bocca al lupo”!

Lascia un Commento